Recuperare foto cancellate da una memory card

Hai cancellato accidentalmente le foto dalla memoria SD della tua fotocamera o del tuo smartphone? Niente paura, recuperare foto cancellate da una memory card è un’operazione molto semplice con i software oggi a disposizione sul mercato, molti di essi sono completamente gratuiti.

Questi software infatti sono in grado di fare un’analisi delle memorie fisiche, sia che queste sia state formattate o anche in caso abbiamo cancellato erroneamente i file presenti in esse. Come vedremo più avanti, infatti in informatica, il concetto di cancellazione completa non esiste e il rischio di perdere veramente le nostre foto e i nostri file si ha solo quando le aree di memoria in cui erano memorizzate vengono sovrascritte.

Anche se in passato ho pubblicato una lista con i migliori programmi per recuperare file cancellati, in questo articolo ho ritenuto opportuno trattare il ripristino delle foto cancellate in maniera specifica.

Inoltre, se non trovi risposte specifiche alle tue domande e non riesci a ricuperare le foto cancellate dalla tua memory card, ti consiglio la lettura di un altro articolo specificatamente scritto per la risoluzione di questo tipo di problemi.

recuperare foto cancellate da una memory card

Recuperare foto cancellate da una memory card su Windows

Possono essere tanti i motivi per cui potresti aver perso le tue foto, uno di questi è la formattazione accidentale della tua fotocamera. Attenzione che esistono diversi tipi di formattazione:

Formattazione leggera o fast: viene cancellata solo la tabella di allocazione dati del file system: in tal caso i dato possono essere al 100% recuperabili, ma non dei aver riscritto la scheda SD, memorizzando altre foto dopo la formattazione.

Formattazione pesante o completa: in questo caso puoi dire addio alle tue foto perché ogni parte della memoria viene riscritta e le foto definitivamente cancellate. Comunque puoi sempre rivolgerti a un’azienda di recupero dati, è possibile che riescano a recuperare foto cancellate da memory card anche in questi drammatici casi.

Cosa fà un programma che recupera foto cancellate?

Semplice. Scansiona ogni parte della memoria alla ricerca di file che rappresentino foto o abbiano l’estensione di una immagine (jpg, jpeg, png, gif, tiff ad esempio). Infatti quando si cancella un file dalla memoria, che sia una foto o qualsiasi altro file, non viene completamente cancellato, ma viene cancellato dalla parte iniziale della memoria, chiamata tabella di allocazione dati. Quindi i bit che realmente compongono i file non vengono cancellati. Così per cancellare definitivamente un file dalla memoria si dovrebbe andare a sovrascrivere quei bit. Ma questo è un altro discorso…

Come recuperare le foto allora?

Puoi cominciare a dare un’occhiata ad un mio articolo che elenca i programmi per recuperare file per avere una panoramica generica sui software esistenti. Se invece vuoi recuperare le foto cancellate dalla scheda SD della macchina fotografica, ti consiglio di proseguire la lettura dell’articolo.

Il lettore di schede

Prima di installare i programmi per il recupero delle foto, bisogna assicurasi di avere un Card Reader incorporato nel proprio computer. I più moderni computer notebook e i pc desktop ne hanno uno, ma potrebbe capitare che questo non sia incluso.

In tal caso non c’è nulla da temere, perché esistono in commercio dei lettori di memory card esterni che possono essere collegati alla porta USB. Se vuoi comprarne uno per ogni evenienza, scegline uno che legge le schede SD, Micro SD, SDXC, SDHC, Micro SDXC, Micro SDHC.

Ne ho selezionato uno valido per te su Amazon, ecco il link.

Dovrai semplicemente collegare il lettore al computer con il cavo USB, installare i driver se necessari e inserire la scheda SD. Questa verrà riconosciuta come un’unità aggiuntiva da Windows.

Per sapere a quale unità di memorizzazione corrisponde la memory card, se sei su Windows 10, clicca col tasto destro sul pulsante Start e vai su Esplora File. Si aprirà una finestra in cui potrai se vedere se oltre alle unità C: o quella aggiuntiva D: , ve ne siano altre. Per esempio, può capitare che la SD card inserita nel nel lettore corrisponda all’unità E: .

Individuare la memory card su esplora file

Adesso che sai a quale unità corrisponde la memory card dalla quale recuperare le tue foto, potrai utilizzare questo importante dato per recuperarle in maniera specifica con i programmi che ti illustrerò più avanti.

Stellar Photo Recovery

Uno dei migliori programmi studiati per il recupero di foto cancellate è Stellar Photo Recovery, un software specifico per questo tipo di recupero. Stellar consente di recuperare file come VWX, TIFF, TGA, JPEG, GIF, BMP, PNG e molti altri.

Per scaricarlo andate sulla home di Stellar e cliccate su Per Il Consumatore, la pagina si abbasserà automaticamente collocandovi nella sezione del Download. Cliccate su Programma per il recupero delle foto e finalmente inizierà il download del programma. Una volta scaricato e installato, e dopo aver inserito la scheda SD (opzione facoltativa se state cercando di recuperare le foto da un’altra unità), avviate il programma che trovate nel Menù Start di Windows.

Appena il programma è attivo, seleziona l’unità di recupero e clicca su Scansione. Stellar avvierà la scansione dell’unità alla ricerca delle foto cancellate. Una volta finita la scansione, potrai scegliere quali foto recuperare, e selezionate quelle di tuo interesse, clicca su Recupera.

Inoltre Stellar ti fornirà un’anteprima delle foto cancellate, in maniera tale da selezionarle accuratamente per il ripristino.

Glary Undelete

Per recuperare foto cancellate da una fotocamera, useremo Glary Undelete. Il software in questione è veramente ottimo, inoltre dispone tante impostazioni che ci consentiranno di fare dei recuperi specifici indicando estensione del file (jpg ad esempio), data di creazione del file (quindi potrete recuperare le foto di una certa data) e tante altre opzioni.

Vai su questo link e scarica e installa il programma per recuperare file cancellati. Adesso aprilo e ti troverai di fronte a questa schermata:

recuperare foto cancellate

Dato che il programma non sa dove fare il recupero, bisogna indicarglielo. Vai in alto a sinistra e seleziona l’unità da cui vuoi recuperare le immagini, cioè l’unità corrispondente alla memory card che hai appena estratto dalla tua fotocamera e inserita nel computer. Se hai un notebook, nei lati del dispositivo c’è un apposito spazio dove inserirla. E’ consigliabile che tu la inserisca prima di avviare il programma in maniera tale da dare a Windows il tempo di riconoscerla. Adesso via su Filter, ti apparirà questa schermata:

foto cancellate fotocamera

Come vedi, io ho specificato alcuni tipi di file immagini con jpg, jpeg, tiff e png ma potrai specificare tutti i tipi di file immagine che vorrai. Inoltre avrai la possibilità di fare un recupero selettivo selezionando altre variabili come grandezza, data e stato del file. Quest’ultimo parametro ti chiede se intendi recuperare file intatti o anche parzialmente compromessi, infatti può capitare che alcuni file siano stati sovrascritti da altri. Una volta fatta la tua scelta, è il momento di avviare la ricerca. Clicca dunque su Ok, e successivamente su Search.

A questo punto si avvierà la ricerca dei file, e se sei fortunato potrai avere la possibilità di riottenere i tuoi file.

Recuperare le foto cancellate dalla SD su Android

Se non hai fatto il backup delle tue foto scattate con il tuo smartphone o che ti hanno mandato i tuoi amici su Whatsapp, potresti essere seriamente nei guai, ma cercheremo di trovare insieme una soluzione. Anche se è bene, per esempio, sincronizzare il proprio telefono con Google Photo in modo tale da salvare le foto online ogni qualvolta se ne scatta una, ci si potrebbe trovare nella situazione di non essere protetti da questo tipo di backup.

La soluzione, dunque, consiste nell’appoggiarsi a un’app efficiente per il recupero dati, senza però andare a installarla sulla stella memoria sd da cui si vogliono recuperare le foto. In tal caso, infatti, è meglio installarla nella memoria interna del cellulare.

DiskDigger

DiskDigger photo recovery è un’app scaricabile dallo Store di Android che ti consente di tirare fuori le foto perse da una sd senza la necessità di avere l’accesso di root e quindi con una normale installazione.

L’applicazione è molto intuitiva da usare e dato che è anche abbastanza efficiente, ho ritenuto utile parlarne in questo articolo.

A volte capita che, nella galleria, manca qualche foto perché l’abbiamo erroneamente cancellata. Con DiskDigger potremo fare l’operazione di ripristino con una buona probabilità di riuscita se la sd card non è stata sovrascritta in quella parte specifica.

Vai sul Play Store e installa DiskDigger. Una volta installato, ti si aprirà una schermata con scritto Start Basic Photo Scan, è la scansione resa possibile senza avere i permessi di root nel dispositivo. Si aprirà una finestra che ti chiederà di dare i permessi all’app sull’album delle foto.

Schermata di disk digger

Una volta completata la procedura e fatta la scansione, si aprirà una lista con i file recuperabili. Dovrai selezionare quelli di tuo interesse.

Cestino Dumpster

Questa è un’altra interessante che non ha la vera e propria funzione di recuperare foto cancellate dalla memory card o dal vostro dispositivo, ma come avviene su Windows, attiva un cestino che consente di recuperare tutto quello che viene cancellato dal cellulare.

Quindi quando cancellerai qualche foto, app o file dal tuo telefono, se per qualche motivo ti pentirai del gesto fatto e vorrai riportarlo in vita, se hai questa app installata, ti basterà accedere ad essa e fare il ripristino della foto desiderata.

Se vorrai installarla, vai sul Play Store e digita Cestino Dumpster. Clicca su Installa e la tua app sarà attiva nel tuo telefono.

Una volta avviata, si aprirà una schermata che ti chiederà quale tipo di versione avviare: se vuoi la versione gratuita scegli Avvia la versione base, altrimenti potrai provare la versione più avanzata per qualche giorno cliccando su Inizia la prova gratuita. Successivamente alla prova l’app avrà un costo da sostenere.

Dopo questo passaggio, si avvierà una guida interattiva che ti illustrerà come funziona l’app: se cancelli qualcosa nel tuo telefono, l’app farà automaticamente un backup che potrai recuperare successivamente.

Anche Cestino Dumpster ti chiederà di accedere a foto, file multimediali e file generici per poter funzionare, in questo modo abilitare la funzione cestino.

Ogni qualvolta accederai a Dumpster potrai recuperare le foto cancellate dal tuo dispositivo: ti appariranno sottoforma di elenco. Seleziona l’immagine che preferisci e clicca su Ripristina.

Questi programmi ti consentiranno di recuperare le foto dal tuo telefono, quindi la scheda di memoria SD dovrà essere inserita. Se necessiti un recupero più specifico, cioè dalla memory card formattata, allora è necessario collegarla al computer o a un portatile. Per far questo ti rimando alla prima parte dell’articolo.

Recuperare foto eliminate dalla macchina fotografica

Se hai letto i precedenti due paragrafi non avrai problemi a capire che i software elencati sono perfetti per recuperare le foto dalla memoria interna della fotocamera o dalla scheda di memoria esterna inserita nella fotocamera, che sia questa una reflex o una fotocamera compatta.

Nel primo caso ti basterà collegare la fotocamera con un normale cavetto USB e questa verrà riconosciuta automaticamente da Windows come unità esterna. A questo punto basterà avviare Stellar Photo Recovery (il link lo trovi nel precedente paragrafo), selezionare l’unità della tua fotocamera (l’Unità E: ad esempio) e iniziare a recuperare i tuoi dati.

Se invece hai la possibilità di estrarre la scheda di memoria SD dalla macchina fotografica, potrai collegarla al lettore e seguire tutta la procedura descritta in questo tutorial.

Conclusioni

Come vedi tutti i procedimenti descritti per adattarsi ai vari casi, hanno molto in comune. Sia che colleghiamo al nostro computer una fotocamera o una scheda SD, questa sarà riconosciuta come un’unità di memoria che poi andremo a selezionare nel programma per recuperare le foto cancellate.

Lascia un commento