Le mie app installate: come vederle

Hai scaricato nel cellulare diverse applicazioni e adesso vuoi vedere quali sono le app installate? Sicuramente hai chiesto a tuo figlio, a un tuo amico, ma non riesci a ricordarti in quale sezione è possibile avere la lista di tutte le app che hai selezionato per il tuo smartphone. E cosi accade che sei arrivato al punto di dover controllare quale app continuare a tenere nel tuo cellulare e quale è il momento di abbandonare.

Niente paura, in questo articolo ti spiegherò come individuare quali applicazione hai installato nel tuo telefono e come poter intervenire su quelle indesiderate cancellandole una volta per tutte.

Spesso ci troviamo nel Play Store e la curiosità ci spinge a installare app senza badare ai possibili inconvenienti a cui andiamo incontro. Infatti dimentichiamo che la memoria del nostro telefono è limitata, così come lo spazio di memorizzazione. Il piccolo spazio che abbiamo a disposizione dobbiamo gestirlo in modo tale da avere un buon compromesso tra funzionalità e prestazioni, che potrebbero andare ad esaurirsi e venire meno con una memoria troppo piena. In tal caso ti consiglio di espandere la memoria del telefono con una buona e capiente sd card.

sd card

Quante volte ti sarà capitato di dover scattare una foto nel tuo smartphone e improvvisamente questo ti blocca l’operazione avvisandoti con tono categorico e fastidioso che la memoria del tuo telefono è troppo piena per poter memorizzare nuove immagini! Sembra che in quel momento il tuo cellulare ti stia facendo quasi un dispetto: in quell’istante importante della tua vita, che merita di essere ricordato e impresso, in una indelebile e toccante immagine da guardare e riguardare negli anni a venire, il tuo telefono ti pianta in asso e la magia di quel momento viene calpestata da un impertinente messaggio che ti informa che la memoria del tuo telefono non è più in grado di memorizzare nulla.

Si, è vero, forse ci siamo persi a fantasticare poeticamente su momenti andati, che spero da questo momento rappresenteranno solo un ricordo. Torniamo alla realtà dei fatti: abbiamo installato troppe app che ci hanno riempito la memoria e adesso vogliamo vedere questa benedetta lista. Dunque voglio darti una dettagliata soluzione di questo enigma, senza farti attendere ulteriormente. Gli aspetti più importanti e gli approfondimenti li valuteremo insieme più avanti: voglio infatti che tu, alla fine di questo articolo, abbia il pieno controllo delle potenzialità che può offrirti il tuo telefono in materia di controllo sulle applicazioni che hai installato e deciderai di installare in futuro.

Tra poco ti spiegherò come vedere le applicazioni, ma se le app installate non si vedono che fare?

E’ sempre consigliabile installare un ottimo antivirus nel tuo smartphone per valutare la presenza di malware che abbiano effettuato eventuali modifiche indesiderate.

AVG antivirus fà al caso nostro. Potrai installarlo andando su questa pagina e cliccando su Download Gratuito.

Avg Android per risolvere i problemi

Il link ti condurrà su Google Play dove potrai scaricarlo e installarlo.

Scarica Avg da Google Play

App installate su Android

Prima di iniziare il cuore del tutorial, desidero sottolineare che la procedura per visualizzare le app è simile in tutti i telefoni Android e per non essere assolutisti mi riservo di dire che, fondamentalmente, è simile per tutti i tipi di smartphone.

I dettagli della procedura variano da telefono a telefono a seconda della marca, del modello e della versione Android, che tradotto significa che più il telefono è vecchio, più si discosta come interfaccia grafica dai telefoni moderni. Quest’ultimo fattore, però, a volte rappresenta un vantaggio, perché gli smartphone datati, sono spesso anche più facili da utilizzare.

Per vedere le app installate, dopo aver sbloccato il telefono con i pulsanti laterali, vai sulla schermata iniziale di Android, raggiungibile nei Huawei del pulsante centrale in basso (nel mio telefono corrisponde al cerchietto) e successivamente clicca su Impostazioni (generalmente un’icona con un ingranaggio).

Desktop Android

Si arriverà in una scremata in cui ci sono tutte le impostazioni del telefono. Queste impostazioni, oltre ad essere fornite da Android, sono personalizzate dalla casa madre produttrice del telefono, ma, come dicevo nel precedente paragrafo, non c’è da preoccuparsi perché in linea di massima sono simili per tutti i telefoni.

Impostazioni Android

La schermata in questione contiene aspetti e configurazioni importanti come i parametri di connessione wireless, le reti e dunque tutte le connessioni del dispositivo, le impostazioni sulla batteria, sul risparmio energetico e di utilizzo della batteria, le impostazioni sul display come la protezione degli occhi, lo stile della schermata di home e gli sfondi, le impostazioni audio come la scelta della suoneria e delle vibrazione, le impostazioni sulla memoria e sulla pulizia degli archivi, le regolazioni sulla sicurezza e la privacy che include il blocco schermo e le impronte digitali, il login sugli account, l’assistenza intelligente, i servizi Google, gli aggiornamenti, le info sul telefono e la lingua. Inoltre possono esserci altre funzioni a seconda del telefono che si sta utilizzando.

Nella stessa schermata impostazioni, troverai una sezione cliccabile con scritto App e notifiche, premi li. Non mi stancherò mai di ripetere che nel tuo cellulare potrebbe essere qualcosa di simile.

Una volta entrati su App e notifiche, clicca su App per accedere a una sezione più specifica.

Funzione app su Android

Finalmente eccoci arrivati nella funzione del nostro smartphone che fornisce una lista delle app installate sul nostro telefono. Molte di queste sono installate di default, ciò significa che le ha installate il produttore e le troviamo al momento dell’acquisto del nostro smartphone senza il nostro intervento nel Play Store, cioè sono presenti anche se non le abbiamo installate. Sappi che, per tale motivo, molte applicazioni non sono cancellabili. L’unica cosa che possiamo fare è disattivarle, svuotare la cache o aggiornarle. Queste opzioni li analizzeremo una per una più avanti.

App installate nel mio telefono

Per ora mi limito a dirti che cliccando sulle singole app, accederai alle tre funzioni descritte in precedenza e, del resto, quelle sono le funzioni più importanti di cui farai largo uso.

Se sei arrivato “sano e salvo” fino a questo momento, avrai sicuramente la tua lista di app davanti. Per questo motivo voglio fare un piccolo importante appunto: attento a non disinstallare un’app se non sai a cosa serve. Mi spiego meglio:

Tralasciando il fatto che alcune applicazioni potrebbero essere fondamentali per la corretta fruizione delle caratteristiche del tuo dispositivo, se disinstalli un’app come Facebook o Instagram potrebbe presentarsi il seguente scenario:

  • Stanco di navigare sui social disinstalli l’app di Facebook e l’operazione avviene con successo.
  • In un secondo momento, preso dalla nostalgia dei social network, decidi di reinstallarla.
  • Entri nel Play Store e la reinstalli comodamente, ma ecco che ti rendi conto che l’app questo volta ti richiede indirizzo email e password, ma realizzi di non ricordarla o di non averla mai conservata.

L’ultima opzione può sembrare un’operazione banale, basta infatti reinserire nome utente e password e il gioco e fatto: una volta configurata l’app non te li chiederà più. Ma questa operazione non è così scontata.

Esistono infatti delle fasce d’età che non essendo avvezzi all’uso della tecnologia, sono abituati a farsi configurare il telefono e i programmi dai propri nipoti o figli, che spesso li aiutano a fare le registrazioni sui social network senza ricordargli che la password va scritta in un foglio a parte in maniera tale da essere ripresa dopo qualche tempo, o quando se ne avrà necessità. Ecco che molti, dunque, non hanno la possibilità di riaccedere a Facebook, Instagram o addirittura alla propria email, se non sono a conoscenza delle proprie credenziali che devono reimpostare.

Ricorda sempre questo concetto: eliminare un’app dalla lista di programmi, comporta spesso che anche i dati di quell’app vengono cancellati, compresi nome utente e password memorizzati.

Disinstallare un’app Android completamente

Per disinstallare un’applicazione su Android clicca sull’app dalla lista delle app che ti ho mostrato precedentemente e vai su Disinstalla. A questo punto il telefono ti chiederà se confermare l’operazione e naturalmente ti informerà che perderai tutti i dati, come ho spiegato precedentemente.

Disinstalla app dalla lista

Accanto a disinstalla incontrerai anche il pulsante Termina. L’utilità di questo pulsante è quella di disattivare i programmi che sono attivi in background.

Analizziamo più a fondo questo concetto.

Quando utilizzi il telefono, potrebbero esserci delle applicazioni che sono attive ma che non utilizzi. In quel momento quelle applicazioni sono attive sulla RAM e consumano risorse nel tuo smartphone, rallentandolo. E’ opportuno terminare un’app quando non si vuole utilizzarla e quindi liberare le risorse che in quel momento sta utilizzando, velocizzando il telefono.

Come disattivare un’app

Come dicevo precedentemente, alcune app del tuo dispositivo Android non possono essere cancellate, ma puoi ancora disattivarle.

La motivazione è che sono installate dal produttore oppure perché fanno parte delle funzionalità Android.

In tal caso, selezionando un’app dalla lista, non ti apparirà il pulsante di Disinstalla, ma piuttosto vedrai Disattiva. Andando a disattivarle non potrai più utilizzarle nel dispositivo e dovranno essere riattivate in caso di un tuo ripensamento.

Disattivare app

Se ti sei chiesto come recuperare le app disattivare, dunque basta premere sul pulsante Riattiva.

Le app disattivate hanno il vantaggio di non avviarsi automaticamente quando accendi lo smartphone e di non funzionare in background, quindi utilizzano il minimo di risorse. Un ottimo compromesso per velocizzare le prestazioni dello smartphone.

Svuotare la cache di un’applicazione

Selezionata un’app dalla lista puoi e andando su Memoria si ha la possibilità di gestire la memoria e i file utilizzati da quell’app.

Per liberare spazio potrai premere sui Cancella Dati e su Cancella la Cache. Attenzione perché lo spazio che liberi lo otterrai cancellando i file di quell’applicazione che non potrai più recuperare.

Quindi saranno cancellati tutti i file relativi alle impostazioni e tutti gli altri file prodotti dall’app e presenti in essa. A volte pulire un po’ di spazio può rappresentare un vantaggio perché alcune applicazioni sono dei veri divoratori di risorse ed esauriranno lo spazio disponibile nel tuo telefono velocemente.

Cache dei programmi

Le mie app installate su Windows

Il discorso non è molto differente quando si parla di Windows. Da notare che questa volta siamo su un computer a tutti gli effetti, e qui anche se le app installate non si vedono alla stessa maniera, si arrivano a visualizzare molto facilmente in pochi passi.

Ricerca di Windows 10

Se sei su Windows 10, basterà andare sul campo Cerca in basso a sinistra del tuo desktop. Lo riconoscerai facilmente perché c’è scritto Scrivi qui per eseguire la ricerca. Posizionandoti col cursore del mouse su Cerca, digita Installazione Applicazioni, ti si aprirà la finestra App e funzionalità con la lista dei programmi installati su Windows.

App e funzionalità di Windows 10

Un altro modo per raggiungere questa schermata è quella di andare su Impostazioni  > App > App e funzionalità. Il pulsante Impostazioni lo trovi sul menu Start, in basso a sinistra del desktop, ed ha la forma di un ingranaggio.

Impostazioni di Windows

A questo punto, dopo aver analizzato con attenzione tutta la lista, potrai decidere quali app tenere e quali cancellare. Anche qui, questa operazione richiede la tua massima attenzione, perché potresti disinstallare programmi che sono fondamentali per la sicurezza del tuo sistema, come antivirus o programmi importanti per il tuo lavoro, come quelli inerenti le stampanti e gli scanner.

Per disinstallare un’applicazione basterà selezionarla e ti apparirà il pulsante Disinstalla. Dovrai premere quello.

Inoltre avrai la possibilità di modificare l’installazione premendo il tasto Modifica. Questo, anche se non presente in tutti i programmi, ti darà la possibilità di modificare i dettagli sull’installazione o di riparare il programma nel caso in cui si fossero cancellati erroneamente alcuni file e il software non funzioni correttamente.

Se per qualche motivo non riesci a visualizzare la lista dei programmi su Windows e il computer sembra bloccato, ti consiglio di leggere questo articolo che ti aiuterà a risolvere questo tipo di problemi.

Le mie app su iPhone

E se invece possiedi un iPhone in che modo puoi vedere la lista delle app?

Anche qui il procedimento non si discosta più di tanto da quello degli altri dispositivi. Accedi alla schermata Home (distinguibile perché contiene una “A” bianca su sfondo blue) e successivamente premi sull’icona App Store. Successivamente seleziona la tua foto e entra su Acquisti.

Icona App store

Ecco che ti troverai davanti tutte le App che hai acquistato. Scorri la lista e se non trovi l’app sulla quale vuoi intervenire, clicca su Cerca e digita il suo nome in quello spazio. Se quell’applicazione è presente nel tuo smartphone, sarà immediatamente visualizzata.

Come vedi la procedura per visualizzare le app non si discosta più di tanto da quella applicabile su Android perché le app sono visionabili in pochi passaggi.